EMAIL info@2050.it
SEGUIAMOCIsu Facebook

Aspettando la Befana con NIK!

In occasione della seconda giornata di cucina del progetto NIK, abbiamo preparato insieme buonissime ricette aspettando la Befana, come al solito ospitati dal fab-lab I-FLOW a Summaga. Per il pranzo abbiamo pensato di coniugare piatti indiani con il tipico dolce locale dell’Epifania, la pinza veneta.

Il provetto cuoco, Rohan, ha preparato per il piccolo drappello di NIK due piatti tipici del continente asiatico (il biryani e il shahi chana) con pollo. Per accompagnarli abbiamo preparato il pane chapati, con grande dedizione di Giovanni e Serena. Insieme a noi, ad accompagnarci due ragazzi del Liceo Scientifico XXV Aprile che hanno curato la fotografia.

Abbiamo degustato alla fine la pinza fatta con polenta, uvetta, fichi e ovviamente una spruzzata di grappa. L’occasione ci è stata propizia per ammirare i progressi di Rohan, che fra corso di cucina e frequentazione del corso per il diploma di terza media si sta integrando bene e migliora il suo italiano di giorno in giorno.

Rohan è un esempio vivente di come i giovani, inclusi i ragazzi richiedenti protezione e provenienti da paesi lontani, attraverso la passione per il cibo e la buona volontà, si mettano in gioco per diventare parte attiva della  nostra comunità. Tutti noi di NIK speriamo che, dopo il bel lavoro di integrazione con la Cooperativa il Villaggio Globale, il nostro paese approvi la richiesta di protezione internazionale e che  Rohan , dopo tante difficoltà che lo hanno portato in Veneto, possa continuare a cucinare i suoi magnifici piatti per noi tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *