EMAIL info@2050.it
SEGUIAMOCIsu Facebook

Chi siamo

C’era una volta … il 2011

Abbiamo tutti dentro un mondo di cose: ciascuno un suo mondo di cose!
Luigi Pirandello – Sei personaggi in cerca di autore.

2050 nasce a febbraio del 2011 a Bologna dalla volontà di un gruppo di persone attive in diversi ambiti che si sono ritrovate a riflettere e scoprire come fare a capire meglio e influenzare positivamente i cambiamenti che stanno trasformando la nostra società, con un occhio di attenzione a come ognuno di noi possa contribuire ad essa sentendosene parte attiva, con un’ottica di ampio respiro e di lungimiranza.

Dopo alcuni anni di attività che hanno visto l’assetto di 2050 cambiare, arricchirsi e percorrere strade diverse, nel 2050 la sede dell’associazione si è spostata nel Veneto, dove fin dalla sua costituzione 2050 ha operato una delle proprie sedi, a Portogruaro.

La nostra vision

Possiamo certamente definire 2050 come un’associazione che lavora per l’innovazione sociale, operiamo per una società che

  • – Sa interpretare, stare al passo e gestire con ottimismo le veloci trasformazioni in atto
  • – Guarda al futuro con positivo realismo, orientando i cambiamenti a proprio favore
  • – Favorisce il dialogo fra le culture e opera per creare luoghi dove sia possibile progettare insieme
  • – È sempre più capace di mettere a frutto tradizioni, risorse e potenzialità, comprese quelle di quanti sono venuti da altri paesi
  • – Promuove la cultura della responsabilità, dell’intraprendenza e del merito, rifiutando ogni forma di discriminazione

I nostri obiettivi

Ci siamo dati due obiettivi ampi, che pur nelle trasformazioni che l’associazione ha avuto nel tempo rimangono i due pilastri del nostro stare insieme ed agire:

  1. Sensibilizzare e formare a vario livello i cittadini, anche coloro che hanno ruoli pubblici, operatori e comunicatori ad essere più consapevoli dei processi di cambiamento locale e globale presenti e futuri e preparati ad affrontare le sfide sociali, economiche e culturali della contemporaneità e della globalizzazione
  2. Realizzare azioni concrete che accompagnino e valorizzino l’intraprendenza e le potenzialità di ognuno, traducendo in pratica la visione si 2050.